Puntochat è la chat che resiste

puntochat org chatSu Wampad abbiamo già in precedenza parlato di siti di incontri e chat come per esempio la chat di badoo e chatroulette. Oggi vi voglio invece parlare di un altro sito, tutto italiano che ha fatto la storia della chat, almeno nel nostro paese e che ha saputo rinnovarsi e sopravvivere in un tempo di radicali cambiamenti e trasformazioni.

Sto parlando di Puntochat.org che oggi è una vera e propria community dedicata al mondo della chat e agli incontri ma che in passato altro non era che una semplice chat di testo dove in molti, soprattutto la sera dopo una stressante giornata di lavoro, si recavano per scaricare un po’ la tensione e di stress. Insomma, qualche anno fa, quando è nato, Puntochat era un luogo di ritrovo dove ci si poteva confrontare e scambiare quattro chiacchiere in libertà senza troppi pensieri e preoccupazioni. Oggi le cose cono radicalmente cambiate ed è molto facile rendersene conto. Basta dare un occhiata alla pagina Wikipedia sul dating per capire quello di cui stiamo parlando. Oggi tutto sembra essere perfettamente in linea con quanto leggiamo su quella pagina. Tutto sembra essere finalizzato ad un unico scopo ovvero fare conquiste in rete. Mentre in passato Puntochat era un luogo di ritrovo dove era anche possibile fare pure e semplici amicizie e si chiacchierava in tranquillità senza avere scopi ben precisi, oggi le cose sono cambiate. Anche i web naviganti sono diventati molto più pragmatici e non amano perdere tempo a parlare senza che vi sia uno scopo ben chiaro dinnanzi ai loro occhi. Ecco perchè sono aumentati terribilmente i siti di incontri e di annunci per adulti dove di fatto gli scambi verbali e telematici sono ridotti ai minimi termini e tutto è appositamente pensato per rendere il più veloce possibile l’eventuale incontro fisico.

Non so se ve lo ricordate ma anni addietro tutto era diverso. La chat aveva ancora quel suo strano fascino mistico che ci spingeva a conoscere qualcuno senza averne dinnanzi il volto e a fantasticare su chi potesse realmente celarsi dall’altra parte.

In effetti il successo di Puntochat si deve proprio a questo tipo di meccanismo psicologico che oggi non esiste più purtroppo. Oggi tutto sembra essere bastato sull’immagine, tantopiù in rete. Avete sentito parlare dei cosidetti “selfie”? Beh quasi sicuramente si. Sitratta di quei personaggi che non fanno altro che pubblicare immagini di loro stessi mentre fanno quasiasi cosa capiti loro di fare e con quella classica espressione come per dire: “vedete come sono bello e fortunato io e come invece siete sfigati voi”.

Insomma oggi i siti come Puntochat hanno dovuto evolveri è questo si è rivelato strettamente necessario per la loro sopravvivenza. Purtroppo il web lo fanno gli utenti che navigano e per quanto possiamo essere on disaccordo con loro e con certe tendenze, la realtà incontrovertibile è questa. Siti come badoo e Facebook la fanno da padroni… e io credo proprio che sarà così ancora per molto molto tempo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>